Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Approfondimenti

La comunicazione periodica 2013

Facebook
Twitter
LinkedIn

RECAPITI. A pagina 1 troverai i recapiti attualmente registrati nei nostri archivi. Raccomandiamo di verificarne la correttezza, in particolar modo per quanto riguarda il tuo numero di cellulare e il tuo indirizzo e-mail. Ricordiamo che è possibile attivare l’invio in formato elettronico di tutte le comunicazioni da parte del fondo. Per coloro che attivano questa opzione, è prevista una riduzione di 1,50 € della quota associativa annua.

BENEFICIARI. Sempre nella sezione 1 è riportata la scelta effettuata in merito ai beneficiari in caso di premorienza. Per integrare o modificare la scelta, sarà sufficiente compilare il Modulo variazione beneficiari.

DETTAGLIO OPERAZIONI. A pagina 3 è riportato il dettaglio delle operazioni registrate nel 2013. Di norma, non saranno indicate le operazioni del trimestre ottobre – dicembre 2013. Il versamento, infatti, viene effettuato il 16 gennaio 2014 e sarà quindi inserito nella Comunicazione del prossimo anno. È comunque sempre possibile verificare le contribuzioni aggiornate accedendo all’Area Riservata.

STIMA DELLA RENDITA. Come indicato anche in occasione dell’approfondimento dello scorso anno, la stima riportata a pagina 8 è costruita secondo i criteri stabiliti dalla Commissione di Vigilanza. Per coloro che desiderassero avere una stima quanto più personalizzata possibile è opportuno rivolgersi ai nostri uffici per tutte le informazioni.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Cambia l’approccio degli iscritti al Fondo,
si aggiorna la strategia di investimento

Solidarietà Veneto opera a beneficio dei lavoratori della regione da oltre trent’anni. L’esperienza ci raffigura una netta differenza fra l’iscritto degli anni ’90 e quello del 2022. Da allora, inoltre, la finanza mondiale è completamente cambiata ed anche l’approccio all’investimento è chiamato ad un progressivo adeguamento. Ogni tre anni i fondi pensione sono tenuti a

Rendimenti luglio 2022.
Un “secondo semestre” che inizia con il piede giusto

Un mese fa preannunciando la stabilizzazione che già da metà giugno si cominciava ad intravvedere. Luglio è andato oltre le aspettative: il rimbalzo dei mercati è stato vigoroso ed i quattro comparti del Fondo hanno messo a segno rialzi record. Una “svolta” tutta da interpretare. Abbiamo tante volte sottolineato la necessità, nella previdenza complementare, di

RELAZIONE COVIP 2021: FOCUS #3. LA SCELTA DEI COMPARTI E I RENDIMENTI ACCUMULATI

Dopo 6 mesi di tensioni finanziarie, la “terza puntata” di analisi della Relazione Covip “cade a fagiuolo”: l’approfondimento è infatti dedicato a rendimenti che, nel lungo periodo e soprattutto sui comparti azionari, restano soddisfacenti. Ma quali sono i benefici reali per gli iscritti? I rendimenti dei fondi pensione si misurano nel… lungo termine. L’affermazione, per quanto

Torna su