Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Approfondimenti

La comunicazione periodica 2013

Facebook
Twitter
LinkedIn

RECAPITI. A pagina 1 troverai i recapiti attualmente registrati nei nostri archivi. Raccomandiamo di verificarne la correttezza, in particolar modo per quanto riguarda il tuo numero di cellulare e il tuo indirizzo e-mail. Ricordiamo che è possibile attivare l’invio in formato elettronico di tutte le comunicazioni da parte del fondo. Per coloro che attivano questa opzione, è prevista una riduzione di 1,50 € della quota associativa annua.

BENEFICIARI. Sempre nella sezione 1 è riportata la scelta effettuata in merito ai beneficiari in caso di premorienza. Per integrare o modificare la scelta, sarà sufficiente compilare il Modulo variazione beneficiari.

DETTAGLIO OPERAZIONI. A pagina 3 è riportato il dettaglio delle operazioni registrate nel 2013. Di norma, non saranno indicate le operazioni del trimestre ottobre – dicembre 2013. Il versamento, infatti, viene effettuato il 16 gennaio 2014 e sarà quindi inserito nella Comunicazione del prossimo anno. È comunque sempre possibile verificare le contribuzioni aggiornate accedendo all’Area Riservata.

STIMA DELLA RENDITA. Come indicato anche in occasione dell’approfondimento dello scorso anno, la stima riportata a pagina 8 è costruita secondo i criteri stabiliti dalla Commissione di Vigilanza. Per coloro che desiderassero avere una stima quanto più personalizzata possibile è opportuno rivolgersi ai nostri uffici per tutte le informazioni.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

ISEE 2023: SCADENZE E VALORI DA INDICARE

In questi giorni molti lavoratori stanno compilando la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per il calcolo dell’Isee. Quali dati inserire per gli iscritti al fondo pensione?

GENNAIO 2023: MESE DI AUMENTI CONTRATTUALI

Dai lavoratori della ceramica, agli addetti ai materiali refrattari, passando per il settore carta/cartotecnico, approfondiamo nel dettaglio chi e come percepirà i nuovi incrementi previsti a favore degli iscritti ai fondi pensione contrattuali. Importanti novità nel primo mese del 2023: alcuni settori della grande industria e dell’artigianato vedranno aumentare l’importo corrisposto a titolo di “contributo azienda”.

CCRL Artigiano – METALMECCANICO – ORAFO/ARGENTIERO – ODONTOTECNICO

Da dicembre 2022 i lavoratori artigiani del comparto “metalmeccanico” beneficiano di un nuovo contributo riconosciuto dal datore di lavoro: arriva il “contributo contrattuale veneto”. Il recente rinnovo del CCRL Metalmeccanico Artigiano ha introdotto non poche novità per i lavoratori  del settore metalmeccanico, orafo/argentiero e odontotecnico. Le Parti firmatari dell’accordo, nell’intento di valorizzare il ruolo della