Tassazione dipendenti

Tanti benefici, per partire già in vantaggio

La normativa che regolamenta i fondi pensione italiani, di qualsiasi natura essi siano, prevede importanti vantaggi fiscali per i lavoratori dipendenti iscritti alla previdenza complementare.

Sei un lavoratore autonomo o un libero professionista? Clicca qui.

Quando versi:
Sconto Fiscale

I versamenti a Solidarietà Veneto sono deducibili fiscalmente fino ad un massimo di 5.164,57 € all‘anno
(in questo massimale non rientra il TFR).

Cosa significa?
Gli importi deducibili vengono sottratti dal reddito prima di calcolare l’imposta (reddito meno importi deducibili). Di fatto versando al fondo pensione, abbatti il reddito imponibile con un conseguente sconto fiscale pari all’aliquota IRPEF più alta.

Retribuzione lorda CCNL 22.000€
Versamento
Anno
Mese
Quota CCNL 1,4%
308,00 €
23,69 €
Sconto Fiscale 28,5%
87,78 €
6,75 €
Esborso effettivo busta paga
220,22 €
16,94 €
Versando al fondo pensione benefici non solo di uno sconto fiscale (nell’esempio 87,78 €) ma anche di un contributo aggiuntivo a carico del datore di lavoro (308 €). Perché rinunciarvi?
Group 330
Alla pensione
Tassazione agevolata

Al termine del percorso di risparmio, quando verrà erogata la prestazione previdenziale (sia in forma di capitale, che in forma di rendita) sui versamenti verrà applicata una tassazione massima del 15%.
Tale aliquota si riduce di uno 0,30% per ogni anno di iscrizione successivo al 15° fino al raggiungimento di una tassazione finale minima del 9%.

L’Ag. delle Entrate, entro il 31/12 del 3°anno dalla dichiarazione dell'Azienda, provvede a riliquidare l’imposta definitiva in base all’aliquota media di tassazione dei 5 anni precedenti a quello in cui è maturato il diritto al Tfr.
L’importo erogato non verrà cumulato con gli altri redditi. ciò implica che non sarà obbligatorio procedere alla Denuncia dei Redditi.

Il lavoratore dipendente iscritto a Solidarietà Veneto, dunque, pagherà almeno un 8% di tasse in meno rispetto al dipendente che ha deciso di lasciare il TFR “in azienda”.

Insomma… prima ti iscrivi, meno tasse paghi!

2
Sui rendimenti:
Imposta ridotta

I rendimenti finanziari maturati durante l’anno, sono assoggettati ad un’imposta differenziata e agevolata a seconda della tipologia di titoli da cui derivano.

I rendimenti maturati da titoli di Stato dei Paesi della cosiddetta “white list” sono assoggettati ad una tassazione del 12,5%.
Gli altri rendimenti, invece, sono assoggettati a una tassazione del 20%.

Il vantaggio fiscale risulta marcato se confrontato con la tassazione sui rendimenti dei fondi comuni di investimento o dei conti di deposito bancari: entrambi sono assoggettati ad un’imposta pari al 26%. Relativamente ai Conti di Deposito, inoltre, è prevista anche l’applicazione di un’imposta di bollo.

Gli iscritti a Solidarietà Veneto beneficiano di importanti vantaggi fiscali lungo tutto il percorso di risparmio, dal versamento all’erogazione della prestazione.

E tu cosa aspetti?

Mese
Tassazione dei rendimenti finanziari dei fondi pensione (titoli di stato “white list”)
12,5%
Tassazione dei rendimenti finanziari dei fondi pensione (obbligaz. corporate e azionario)
20%
Tassazione dei rendimenti finanziari dei Titoli di stato Italiani
12,5%
Tassazione della rivalutazione del Tfr in azienda
17%
Tassazione dei rendimenti finanziari dei fondi comuni d’investimento
26%
Tassazione dei rendimenti finanziari dei conti corrente di deposito
26%

Calcola il tuo sconto fiscale

Torna su