Avviso! DAL 7 MARZO 2023, cambiano le modalità di accesso all'area riservata iscritti.
Per tutti i dettagli clicca qui.

Per tutti i dettagli

Avviso! Oggi, 11 MAGGIO 2023, l’AREA ISCRITTI e l’AREA AZIENDE potrebbero registrare dei rallentamenti per interventi di manutenzione straordinaria. Dalle ore 15.00 il servizio riprenderà il corretto funzionamento..

Per tutti i dettagli
Avvisi

SOLIDARIETA’ VENETO ASSUME: RESPONSABILE AMMINISTRATIVO E DEL PERSONALE

Facebook
Twitter
LinkedIn

- SELEZIONE CHIUSA -

Solidarietà Veneto, fondo pensione negoziale più diffuso tra i lavoratori del Veneto e realtà in forte crescita, ricerca un Responsabile Amministrativo e del Personale.

La figura, riportando direttamente al Direttore dovrà assicurare il presidio e la gestione dei processi amministrativi e del personale, così come di seguito declinato.

AREA AMMINISTRATIVA

  • organizzazione e gestione degli adempimenti contabili, redazione del bilancio e delle relazioni periodiche infra-annuali, predisposizione e monitoraggio del budget annuale
  • gestione della tesoreria, programmazione e gestione dei flussi finanziari, gestione del rapporto con il depositario per quanto attiene alla gestione amministrativa del Fondo
  • gestione dei rapporti con le diverse articolazioni organizzative del Fondo, con gli organi di controllo (Collegio dei Sindaci, Revisione interna, Società di Revisione), con i consulenti esterni (legali, fiscali, ecc.)

PERSONALE

  • gestione e amministrazione del personale e dei relativi obblighi di legge e contrattuali inerenti agli aspetti retributivi, contributivi, previdenziali, fiscali, ecc.
  • supporto alla Direzione nelle attività di ricerca e selezione del personale
  • gestione degli aspetti afferenti alla formazione del personale
  • gestione degli aspetti afferenti alla sicurezza sul luogo di lavoro

REQUISITI:

  • cultura giuridico economica, preferibilmente Diploma istituto tecnico commerciale e Laurea in materie Economico – Finanziarie o ambiti equivalenti;
  • almeno 8 di esperienza in analogo ambito, preferibilmente con assimilabili livelli di responsabilità;
  • eventuale esperienza nella gestione dei fondi pensione, specie nell’ambito contabile;
  • conoscenza del pacchetto Office ed ERP Aziendali;
  • approccio al problem solving, mentalità innovativa, propensione all’operatività, flessibilità, doti di analisi, capacità relazionali, attenzione all’ambiente di lavoro;

Si offre inserimento diretto in azienda con una retribuzione commisurata all’esperienza.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE CANDIDATURA:

Gli interessati sono chiamati a dare riscontro all’offerta entro il 17 settembre 2021, inviando il proprio CV, una lettera di presentazione ed eventuali ulteriori attestati idonei a comprovare le competenze rappresentate alla mail direzione@solidarietaveneto.it

Si invitano i candidati a fornire il proprio consenso al trattamento dei dati personali per le finalità di cui alla presente selezione. Maggiori informazioni al seguente link: https://www.solidarietaveneto.it/privacy-selezione/

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Giovani in pensione a 74 anni e con assegni bassi : lo studio

Il tema delle pensioni e quello più ampio legato al mondo del lavoro sono costantemente discussi da politici, rappresentanti di categoria, studiosi e giornalisti: ne parlano, fanno promesse irrealistiche, interpretano i dati come più conviene. In queste discussioni, mancano sempre i veri protagonisti: le giovani generazioni, che si trovano ad affrontare quotidianamente sfide come la

Riscatto per decesso/premorienza, cosa cambia?

Cosa succede alla posizione accumulata in Solidarietà Veneto nel malaugurato caso venissimo improvvisamente a mancare?Si attiva il riscatto totale del fondo pensione, a favore dei soggetti designati. Già in vigore da aprile 2022, il termine “soggetti designati” indica le persone beneficiarie in caso di premorienza dell’aderente. In breve, i “soggetti designati” sono coloro che riceveranno

Rendimenti aprile 2024: cambia il clima

Dopo cinque mesi di continuo incremento, i mercati finanziari, in aprile, si prendono una pausa che appare perfino fisiologica e che riporta i rendimenti da inizio anno in una dimensione maggiormente allineata alle attese. Dopo un avvio d’anno “champagne”, con i mercati ai massimi e i rendimenti dei fondi in pieno recupero, il secondo trimestre

Torna in alto