Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Novità

25 anni di attività: il logo celebrativo

Facebook
Twitter
LinkedIn

25 anni, un traguardo importante ma che, come abbiamo ripetuto spesso, non rappresenta un punto di arrivo, piuttosto un punto di partenza.

È proprio in quest’anno che Solidarietà Veneto ha voluto fermarsi per riflettere e impegnarsi a ricodificare l’intera immagine di comunicazione.

Il segno dunque che celebra questo passaggio è un segno in continuità con la nuova identità: semplice, razionale, credibile, accessibile, vero. Come sanno esserlo i numeri intorno ai quali tutti i giorni lavoriamo per dare forma e sostanza all’impegno nel risparmio previdenziale dei nostri associati.

In accordo con tutta l’immagine coordinata, le forme del logo che celebra il venticinquesimo anno di attività sono dunque essenziali, prive di vezzi, perché non è con la forma che vogliamo fare comunicazione, ma con la sostanza delle nostre argomentazioni.

In un processo a togliere il superfluo, dunque, il logo celebrativo scaturisce dal semplice raddoppio e dalla rotazione del numero 2, perché il risparmio con Solidarietà Veneto vale sempre due volte tanto. Le curve del 2 infine riprendono i morbidi movimenti del marchio creando con esso un interessante moto armonico.

Che ne dite, vi piace?

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

PRESTAZIONI: IL “QUADRO DI CONTROLLO” DI TUTTI I PAGAMENTI DEL FONDO

A che punto è la mia pratica di riscatto? Quando riceverò gli importi? Devo inviare altri documenti per chiudere la mia richiesta di anticipo? Da queste domande, Solidarietà Veneto ha messo a disposizione un nuovo pannello per verificare, in tempo reale, lo stato delle proprie richieste al fondo. Ecco come funziona. Più visibilità sullo stato

BILANCIO RECORD E CRISI UCRAINA AL CENTRO DELLA 45° ASSEMBLEA DI SOLIDARIETA’ VENETO

Dopo due anni, sono tornati a incontrarsi in “presenza” i duecento delegati componenti l’Assemblea del fondo pensione regionale, riuniti per approvare il Bilancio 2021 e affrontare le complessità dello scenario attuale, fortemente influenzato dal conflitto in Ucraina. Il 2021 è stato forse il miglior esercizio nei 32 anni di attività del Fondo: gli associati crescono

I rendimenti del 1° trimestre 2022. “Signori si cambia” …

…verrebbe da dire osservando i mercati finanziari nel primo trimestre: dopo tre anni di “segni +”, il conflitto russo-uscraino ed il rialzo dei tassi colpiscono infatti azioni e obbligazioni, penalizzando il risparmio nel breve termine. Guardando oltre non mancano tuttavia interessanti opportunità. Sono passati soltanto tre mesi dalla fine del 2021, con gli ottimi risultati

Torna su