Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Novità

25 anni di attività: il logo celebrativo

Facebook
Twitter
LinkedIn

25 anni, un traguardo importante ma che, come abbiamo ripetuto spesso, non rappresenta un punto di arrivo, piuttosto un punto di partenza.

È proprio in quest’anno che Solidarietà Veneto ha voluto fermarsi per riflettere e impegnarsi a ricodificare l’intera immagine di comunicazione.

Il segno dunque che celebra questo passaggio è un segno in continuità con la nuova identità: semplice, razionale, credibile, accessibile, vero. Come sanno esserlo i numeri intorno ai quali tutti i giorni lavoriamo per dare forma e sostanza all’impegno nel risparmio previdenziale dei nostri associati.

In accordo con tutta l’immagine coordinata, le forme del logo che celebra il venticinquesimo anno di attività sono dunque essenziali, prive di vezzi, perché non è con la forma che vogliamo fare comunicazione, ma con la sostanza delle nostre argomentazioni.

In un processo a togliere il superfluo, dunque, il logo celebrativo scaturisce dal semplice raddoppio e dalla rotazione del numero 2, perché il risparmio con Solidarietà Veneto vale sempre due volte tanto. Le curve del 2 infine riprendono i morbidi movimenti del marchio creando con esso un interessante moto armonico.

Che ne dite, vi piace?

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

ISEE 2023: SCADENZE E VALORI DA INDICARE

In questi giorni molti lavoratori stanno compilando la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per il calcolo dell’Isee. Quali dati inserire per gli iscritti al fondo pensione?

GENNAIO 2023: MESE DI AUMENTI CONTRATTUALI

Dai lavoratori della ceramica, agli addetti ai materiali refrattari, passando per il settore carta/cartotecnico, approfondiamo nel dettaglio chi e come percepirà i nuovi incrementi previsti a favore degli iscritti ai fondi pensione contrattuali. Importanti novità nel primo mese del 2023: alcuni settori della grande industria e dell’artigianato vedranno aumentare l’importo corrisposto a titolo di “contributo azienda”.

CCRL Artigiano – METALMECCANICO – ORAFO/ARGENTIERO – ODONTOTECNICO

Da dicembre 2022 i lavoratori artigiani del comparto “metalmeccanico” beneficiano di un nuovo contributo riconosciuto dal datore di lavoro: arriva il “contributo contrattuale veneto”. Il recente rinnovo del CCRL Metalmeccanico Artigiano ha introdotto non poche novità per i lavoratori  del settore metalmeccanico, orafo/argentiero e odontotecnico. Le Parti firmatari dell’accordo, nell’intento di valorizzare il ruolo della