Terremoto in Emilia e Fondo Pensione

Tutti gli associati che, alla data del 22 maggio 2012 (giorno del terremoto in Emilia), erano residenti nelle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo potranno beneficiare di alcune agevolazioni, in caso di richiesta anticipazione al fondo pensione.

Le agevolazioni

1.Non sono necessari gli otto anni di iscrizione anche nel caso di anticipazione per acquisto, costruzione, manutenzione e ristrutturazione della prima casa di abitazione (75%) e per altri motivi (30%).

2. Viene applicata la tassazione agevolata per le ipotesi “spese sanitarie per gravissime situazioni” a tutte le tipologie di anticipazione. Ciò significa che, per quanto riguarda i contributi versati dal 2007 in poi, è prevista l’aliquota del 15% (riducibile in virtù dell’anzianità di iscrizione).

Decorrenza

Il periodo di applicazione delle agevolazioni previste per gli iscritti nelle province indicate ha decorrenza retroattiva dal 22 maggio 2012 al 22 maggio 2015.

In conclusione, ricordiamo che il “Decreto legge” è un provvedimento che entra immediatamente in vigore con effetto provvisorio. In fase di conversione in legge, che deve avvenire entro 60 giorni, può essere oggetto di eventuali modifiche che, in tal caso, il fondo provvederà a recepire. Vi terremo aggiornati.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Scopri

Altre Notizie

Rendimenti 1° trimestre 2021. Sospesi tra passato e futuro

Dopo i brillanti quanto sorprendenti risultati dell’anno passato, la finanza globale, nel primo trimestre del 2021, non ha ancora preso una direzione chiara, anche se a marzo abbiamo assistito ad una promettente ripresa dei mercati azionari. Nel frattempo, il Fondo programma il futuro della gestione finanziaria, sotto il segno dell’innovazione. Nel mezzo di un trimestre

Bilancio 2020 – Documentazione disponibile

Si informa che, in previsione della convocazione dell’Assemblea dei delegati di Solidarietà Veneto, il fascicolo di bilancio relativo all’anno 2020 è disponibile su richiesta degli interessati all’indirizzo mail info@solidarietaveneto.it e presso la sede del Fondo.  

2021/2022. BIENNIO DI RINNOVI CONTRATTUALI

Occhialeria, Legno Arredo e Metalmeccanico: si rinnovano i contratti nazionali e i lavoratori di questi tre settori industriali – che storicamente caratterizzano il Fondo territoriale – potranno beneficiare degli aumenti di contribuzione che saranno introdotti nel prossimo biennio. Tre settori che aggregano più del 50% degli iscritti a Solidarietà Veneto: è quindi molto rilevante il

Torna su