Avvisi

Nuove coordinate bancarie

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ricordiamo a tutti gli interessati che, a seguito di una riorganizzazione della Banca Depositaria, dal mese di aprile sono variate le coordinate bancarie del conto di raccolta di Solidarietà Veneto.

Le nuove coordinate bancarie riservate ai versamenti di aziende e aderenti, è il seguente:

IBAN: IT42D0343901600000001021784
Banca: State Street Bank International GmbH

Al fine di garantire un corretto investimento delle somme destinate al fondo, raccomandiamo di utilizzare sin da subito i nuovi riferimenti bancari.

Nella sezione modulistica del nostro sito, sono disponibili le nuove versioni del modulo versamento volontario diretto, del modulo versamento soggetti fiscalmente a carico e del modulo di adesione lavoratori autonomi; preghiamo di sostituire i precedenti documenti con quelli aggiornati.

I nostri uffici sono a completa disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.

Grazie per la collaborazione.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

CHIACCHERATA DI MEZZA ESTATE: rendimenti, ipotesi sul dopo “Quota 100” e riforma fiscale.

Agosto è stato un mese “caldo” per la previdenza italiana: dalle dichiarazioni sui possibili “successori” di Quota 100 ad una ipotizzata revisione delle aliquote fiscali, passando per le risorse in arrivo dal PNRR ed i relativi investimenti dei fondi pensione.  Paolo Stefan, Direttore Generale di Solidarietà Veneto Fondo Pensione, presenta tutte le novità in campo

SOLIDARIETA’ VENETO ASSUME: RESPONSABILE AMMINISTRATIVO E DEL PERSONALE

Solidarietà Veneto, fondo pensione negoziale più diffuso tra i lavoratori del Veneto e realtà in forte crescita, ricerca un Responsabile Amministrativo e del Personale. La figura, riportando direttamente al Direttore dovrà assicurare il presidio e la gestione dei processi amministrativi e del personale, così come di seguito declinato. AREA AMMINISTRATIVA organizzazione e gestione degli adempimenti contabili,

I rendimenti al 31 luglio. E’ l’anno dell’Italia sportiva. Anche per quella finanziaria?

Ci siamo lasciati a giugno commentando l’entusiasmo che respiravamo nella quotidiana attività di consulenza finanziaria. Un ottimismo generale, ispirato anche dal procedere a pieno regime della manifattura veneta e, come scordarlo, dai successi della nazionale italiana di calcio…   …ci ritroviamo oggi a commentare i rendimenti di luglio e, a quanto pare… non ci siamo

Torna su