Avvisi

Le scadenze del mese di dicembre

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

20 dicembre 2014

Per permetterne la corretta gestione, la modulistica relativa alle richieste di cambio comparto, anticipazione e liquidazione, accompagnata da tutta la documentazione prevista, dovrà pervenire ai nostri uffici, anche via mail, entro il 20 dicembre prossimo. Le richieste inviate successivamente, verranno prese in carico nel mese di gennaio.

Dove inviare la documentazione
La documentazione relativa al cambio comparto potrà essere inviata a: gestione@solidarietaveneto.it.

Le richieste di anticipazione e liquidazione, invece, potranno essere inoltrate a: liquidazioni@solidarietaveneto.it

Suggerimenti

  1. Assicurati di aver firmato la modulistica in tutti gli spazi indicati.
  2. Controlla di aver allegato la copia del tuo documento di identità e del tuo codice fiscale, ove richiesto.
  3. Per le richieste di anticipazione e liquidazione, verifica di aver compilato e firmato tutti gli allegati richiesti.
  4. Conserva una copia di tutta la documentazione inviata ai nostri uffici.

I versamenti volontari diretti

Ricordiamo che sono deducibili fiscalmente al momento della Dichiarazione dei Redditi relativa all’anno 2014, i versamenti volontari diretti al fondo effettuati entro il 31 dicembre 2014.

Tutti i versamenti volontari effettuati entro il 20 dicembre prossimo, verranno investiti nel/i comparto/i con valore quota di dicembre stesso. Eventuali versamenti eseguiti dopo tale data, fermo restando lo “sconto fiscale” in sede di Dichiarazione, verranno investiti con valore quota del mese successivo, cioè gennaio 2015.

I contributi non dedotti

Ai sensi dell’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 252/05 entro il 31 dicembre 2014 è necessario comunicare agli Uffici del fondo l’importo dei contributi che non sono stati dedotti in sede di dichiarazione dei redditi nell’anno 2013 in quanto eccedenti la quota di deducibilità prevista dalla vigente normativa (pari a 5.164,56 €). L’importo da indicare non deve comprendere la quota di contribuzione riferibile al TFR.

Si ricorda che con la presente comunicazione non devono essere indicati gli eventuali contributi versati a favore di familiari fiscalmente a carico. In tale ipotesi, il familiare interessato deve effettuare analoga separata comunicazione alla forma previdenziale cui è iscritto, segnalando che l’ammontare dei contributi versati e non dedotti, non è stato dedotto neanche dal soggetto di cui è fiscalmente a carico.

Gli uffici del Fondo e i nostri referenti di zona sono a completa disposizione per fornirti tutta l’assistenza di cui hai bisogno; contattaci.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

I rendimenti di Novembre 2021. Le borse scendono, Solidarietà Veneto sale

In un mese davvero poco propizio per la maggior parte di mercati azionari, Solidarietà Veneto mette a segno performance positive su tutti i comparti. Merito di una gestione che ha saputo valorizzare il buon andamento di tre variabili che si sono mosse in controtendenza (Dollaro, BTP e Nasdaq). Con i vistosi ribassi registrati della maggior

Il nostro VIDEO di Natale per augurare…BUONE FESTE!

L’augurio che vogliamo fare questo Natale, è di continuare a guardare al domani con coraggio ed entusiasmo, senza perdere mai la voglia di costruire un futuro migliore giorno dopo giorno. Perché è proprio lì, nel futuro, che passeremo la nostra vita. Buon Natale e Buone Feste a te e alla tua famiglia! ✨

Torna su