Le scadenze del mese di dicembre

20 dicembre 2014

Per permetterne la corretta gestione, la modulistica relativa alle richieste di cambio comparto, anticipazione e liquidazione, accompagnata da tutta la documentazione prevista, dovrà pervenire ai nostri uffici, anche via mail, entro il 20 dicembre prossimo. Le richieste inviate successivamente, verranno prese in carico nel mese di gennaio.

Dove inviare la documentazione
La documentazione relativa al cambio comparto potrà essere inviata a: gestione@solidarietaveneto.it.

Le richieste di anticipazione e liquidazione, invece, potranno essere inoltrate a: liquidazioni@solidarietaveneto.it

Suggerimenti

  1. Assicurati di aver firmato la modulistica in tutti gli spazi indicati.
  2. Controlla di aver allegato la copia del tuo documento di identità e del tuo codice fiscale, ove richiesto.
  3. Per le richieste di anticipazione e liquidazione, verifica di aver compilato e firmato tutti gli allegati richiesti.
  4. Conserva una copia di tutta la documentazione inviata ai nostri uffici.

I versamenti volontari diretti

Ricordiamo che sono deducibili fiscalmente al momento della Dichiarazione dei Redditi relativa all’anno 2014, i versamenti volontari diretti al fondo effettuati entro il 31 dicembre 2014.

Tutti i versamenti volontari effettuati entro il 20 dicembre prossimo, verranno investiti nel/i comparto/i con valore quota di dicembre stesso. Eventuali versamenti eseguiti dopo tale data, fermo restando lo “sconto fiscale” in sede di Dichiarazione, verranno investiti con valore quota del mese successivo, cioè gennaio 2015.

I contributi non dedotti

Ai sensi dell’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 252/05 entro il 31 dicembre 2014 è necessario comunicare agli Uffici del fondo l’importo dei contributi che non sono stati dedotti in sede di dichiarazione dei redditi nell’anno 2013 in quanto eccedenti la quota di deducibilità prevista dalla vigente normativa (pari a 5.164,56 €). L’importo da indicare non deve comprendere la quota di contribuzione riferibile al TFR.

Si ricorda che con la presente comunicazione non devono essere indicati gli eventuali contributi versati a favore di familiari fiscalmente a carico. In tale ipotesi, il familiare interessato deve effettuare analoga separata comunicazione alla forma previdenziale cui è iscritto, segnalando che l’ammontare dei contributi versati e non dedotti, non è stato dedotto neanche dal soggetto di cui è fiscalmente a carico.

Gli uffici del Fondo e i nostri referenti di zona sono a completa disposizione per fornirti tutta l’assistenza di cui hai bisogno; contattaci.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Scopri

Altre Notizie

Rendimenti 1° trimestre 2021. Sospesi tra passato e futuro

Dopo i brillanti quanto sorprendenti risultati dell’anno passato, la finanza globale, nel primo trimestre del 2021, non ha ancora preso una direzione chiara, anche se a marzo abbiamo assistito ad una promettente ripresa dei mercati azionari. Nel frattempo, il Fondo programma il futuro della gestione finanziaria, sotto il segno dell’innovazione. Nel mezzo di un trimestre

Bilancio 2020 – Documentazione disponibile

Si informa che, in previsione della convocazione dell’Assemblea dei delegati di Solidarietà Veneto, il fascicolo di bilancio relativo all’anno 2020 è disponibile su richiesta degli interessati all’indirizzo mail info@solidarietaveneto.it e presso la sede del Fondo.  

2021/2022. BIENNIO DI RINNOVI CONTRATTUALI

Occhialeria, Legno Arredo e Metalmeccanico: si rinnovano i contratti nazionali e i lavoratori di questi tre settori industriali – che storicamente caratterizzano il Fondo territoriale – potranno beneficiare degli aumenti di contribuzione che saranno introdotti nel prossimo biennio. Tre settori che aggregano più del 50% degli iscritti a Solidarietà Veneto: è quindi molto rilevante il

Torna su