Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Approfondimenti

ISCRIZIONE FAMILIARE A CARICO… C’È UN REGALO PIÙ BELLO?

Facebook
Twitter
LinkedIn

Arriva il tempo degli addobbi, dei dolci zuccherosi, dei doni sotto l’albero di Natale. È la festa preferita dai più piccoli (ma non solo): perché quindi non donare alle persone che amiamo la felicità di un futuro più sereno?

La famiglia è cultura e protezione. È il luogo dove si imparano i valori più importanti e dove la realizzazione dei progetti futuri, anche dei più piccoli, è l’obiettivo comune. Sono queste le riflessioni che hanno portato Solidarietà Veneto, nel lontano 2013, a studiare uno strumento concreto per i propri associati per fornire una risposta a queste necessità: il “via” all’adesione dei familiari a carico.

Da allora, sono stati più di 3.500 i “piccoli” iscritti a Solidarietà Veneto dai loro genitori. Un gesto che racchiude più intenti:

  • PROTEZIONE. Donare ai nostri familiari un domani più sicuro: il desiderio di ciascun genitore. Iscrivere i propri figli al fondo pensione è un chiaro passo per tutelarli in un futuro, sotto molti aspetti, incerto

  • CULTURA. Tra i valori cardine della nostra regione c’è  quello del risparmio, un elemento che, oggi, è fondamentale recuperare nel suo significato più profondo. Solidarietà Veneto è il fondo pensione regionale che costruisce, attraverso la pianificazione finanziaria, con tutti gli iscritti (grandi e piccoli), il percorso migliore per raggiungere le proprie aspirazioni personali

  • CAPITALIZZAZIONE. Chi ha tempo, non perdi tempo, dice un vecchio proverbio. E negli investimenti il tempo è un forte alleato: per effetto della capitalizzazione finanziaria (“interessi su interessi”), puoi creare un grande capitale anche con cifre molto piccole.

Una scelta che, anche nell’immediato, ha dei vantaggi concreti:

  • DEDUCIBILITA’ DEI VERSAMENTI: gli importi versati a favore dei soggetti a carico concorrono a determinare la soglia di deducibilità annua sulla quale ogni iscritto al fondo pensione può beneficiare
  • COSTI BASSI: costi di gestione anche 15 volte inferiori rispetto a prodotti assicurativi o bancari. Controlla, l’I.S.C.
  • LIBERTA’: nessun vincolo di scadenza o di importo minimo. Il versamento è gestito in totale autonomia, basta un bonifico bancario
  • FACILITA’: con un unico fondo pensione gestisci il futuro previdenziale di tutta la famiglia

Iscrivere un soggetto a carico è semplice: compila il MODULO DI ISCRIZIONE SOGGETTI A CARICO ed effettua un PRIMO VERSAMENTO di importo libero.

Hai qualche dubbio al quale possiamo rispondere? Scrivici!

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Rendimenti maggio 2022.
Crisi, prospettiva, innovazione. L’esempio di Leonardo Del Vecchio

La notizia è giunta improvvisa, proprio mentre stavamo chiudendo il consueto commento mensile ai rendimenti: è mancato Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica. Ci lascia una ricchissima esperienza imprenditoriale, dalla quale è possibile trarre spunti preziosi. Anche per il risparmiatore. L’articolo del mese era quasi pronto… ma abbiamo deciso di rivoltarlo del tutto, partendo dalla

RELAZIONE COVIP 2021: FOCUS #1 – ISCRIZIONI IN CRESCITA, MA NON BASTA.

L’annuale relazione, che illustra lo stato della previdenza complementare nel nostro Paese, ci presenta numerosi segnali di miglioramento, anche se rimangono delle zone d’ombra: in questo approfondimento, vedremo chi si iscrive ai fondi pensione, in che misura e in quali regioni è più radicata la cultura previdenziale.  31 dicembre 2021: 8,8 milioni di italiani hanno

Nuovo Sportello Informativo a Valdobbiadene

Novità in provincia di Treviso: apre a VALDOBBIADENE un nuovo recapito del fondo pensione regionale Solidarietà Veneto potenzia il servizio nel trevigiano. Lo sportello sarà attivo da settembre 2022 ogni 1° lunedì del mese, dalle 15.00 alle 18.00 presso la sede Cisl, in via Piva, 39 I referenti diretti di Solidarietà Veneto sono a tua disposizione per: informazioni

Torna su