I rendimenti di maggio 2016

E dopo le nubi… eccoci, nel bel mezzo del temporale “Brexit”, a commentare i dati di fine maggio.

Il ruolo del Fondo Pensione, i cui tempi sono più dilatati rispetto a quelli frenetici dei mercati finanziari, non è quello dello speculatore di breve termine e neppure quello del giornalista finanziario, che tempestivamente commenta le notizie sulle basi, a volte, delle emozioni del momento. I commenti del Fondo sulla gestione finanziaria giungono infatti sempre a bocce ferme, quando le emozioni e le notizie sono state digerite attraverso il filtro del “tempo”. Per questo, per quanto attiene a Brexit, vi rinviamo ad un successivo, e più corposo, approfondimento.

Per il momento riportiamo quindi l’attenzione al mese scorso che è stato, per i mercati finanziari, complessivamente positivo, tanto che i comparti di Solidarietà Veneto, al 31 maggio, hanno recuperato in tutto o in parte il terreno che avevano perso nei primi mesi dell’anno. Uno scenario che però già scontava qualche incertezza (volatilità) generata dall’avvicinarsi del referendum nel Regno Unito. Vediamo, di seguito, i rendimenti di maggio per ciascuno dei quattro comparti:

SCARICA QUI IL RIEPILOGO PER LA TUA BACHECA AZIENDALE

Dinamico



Il Dinamico chiude, per il terzo mese consecutivo, con il segno positivo. Il +1,13% di maggio, migliora il risultato da inizio anno, che si attesta a -0,74% netto (benchmark -0,16%). Il Comparto, dedicato agli iscritti a cui mancano più di 25 anni alla pensione, beneficia in particolare della ripresa dei mercati azionari. Migliorano quindi anche i rendimenti netti annui degli aderenti che hanno maturato lunga anzianità nel Comparto e che, alla luce di un più breve orizzonte temporale, possono valutare in condizioni ottimali uno “switch” al Comparto Reddito.

Reddito



Nel comparto pensato per gli iscritti a cui mancano meno di 25 al pensionamento, continua il trend positivo dei mesi scorsi e, con il +0,94% netto di maggio, il risultato netto da inizio anno (+0,13% netto; benchmark -0,04%) ritorna in terreno positivo. Da rilevare il buon risultato dei gestori Duemme SGR, (poco più del 30% del patrimonio) e Finanziaria Internazionale, (circa il 5%), che portano la performance a superare il parametro di riferimento (benchmark).

Prudente



Maggio portatore di cambiamento nel Prudente. Il comparto ha visto la sostituzione del gestore Groupama con Candriam Investors Group e, grazie all’allungamento dell’orizzonte temporale di permanenza (da 3 a 7 anni), è stato possibile introdurre un aumento della componente azionaria (dal 10% al 15%). Il mese si chiude con un rendimento positivo a +1,10%, che porta la performance da inizio anno a +0,75% netto (benchmark +0,64). Alla fine di maggio il Prudente registra il miglior rendimento fra i quattro comparti di Solidarietà Veneto, a conferma del proprio carattere difensivo.

Garantito Tfr



Anche il Garantito Tfr ha beneficiato della generalizzata crescita dei mercati finanziari. Con il risultato di maggio (+0,18%), il valore del comparto dedicato ai pensionandi, riprende il terreno perso in aprile riportando un +0,31% netto rispetto alla chiusura del 2015 (benchmark +0,04).

VUOI DIRE LA TUA? Lascia il tuo commento sulla nostra pagina Facebook

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
BREXIT, E ADESSO?
PRUDENTE: ARIA DI… CAMBIAMENTO
I RENDIMENTI DI APRILE 2016
ARRIVA LA BUSTA: «NON MI ASPETTAVO QUESTI DATI»
SOTTOSCRITTE LE QUOTE DEL FONDO ALCEDO IV
SIGNORI, SI CAMBIA! (TAPPA 3/3)
SIGNORI, SI CAMBIA! (TAPPA 2/3)
SIGNORI, SI CAMBIA! (TAPPA 1/3)
AL VIA LA BUSTA ARANCIONE (STAVOLTA È VERO)
MERCATI FINANZIARI: IL PUNTO CON IL DIRETTORE
SOLIDARIETÀ VENETO: AVANTI CON GLI INVESTIMENTI TERRITORIALI
INVESTIMENTO NELLE PMI: PRIMA VOLTA PER UN FONDO PENSIONE

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Scopri

Altre Notizie

Rendimenti 1° trimestre 2021. Sospesi tra passato e futuro

Dopo i brillanti quanto sorprendenti risultati dell’anno passato, la finanza globale, nel primo trimestre del 2021, non ha ancora preso una direzione chiara, anche se a marzo abbiamo assistito ad una promettente ripresa dei mercati azionari. Nel frattempo, il Fondo programma il futuro della gestione finanziaria, sotto il segno dell’innovazione. Nel mezzo di un trimestre

Bilancio 2020 – Documentazione disponibile

Si informa che, in previsione della convocazione dell’Assemblea dei delegati di Solidarietà Veneto, il fascicolo di bilancio relativo all’anno 2020 è disponibile su richiesta degli interessati all’indirizzo mail info@solidarietaveneto.it e presso la sede del Fondo.  

2021/2022. BIENNIO DI RINNOVI CONTRATTUALI

Occhialeria, Legno Arredo e Metalmeccanico: si rinnovano i contratti nazionali e i lavoratori di questi tre settori industriali – che storicamente caratterizzano il Fondo territoriale – potranno beneficiare degli aumenti di contribuzione che saranno introdotti nel prossimo biennio. Tre settori che aggregano più del 50% degli iscritti a Solidarietà Veneto: è quindi molto rilevante il

Torna su