Gestione Finanziaria

GLOSSARIO DELLA FINANZA – TITOLI DI CAPITALE

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Approfondiamo insieme il significato del termine “TITOLI DI CAPITALE”

Normalmente individuati anche come azioni, rappresentano una quota del capitale sociale di un’azienda.

Chi possiede azioni di una società viene identificato come “azionista” della società e quest’ultima non si assume alcun obbligo di rimborso delle azioni o di remunerazione (interessi) dei soci.

La normativa prevede la possibilità di prevedere diversi tipi di titoli di capitale (azioni ordinarie, di risparmio, ecc..) e consente, alle società che rispettino specifici requisiti, di quotare le proprie azioni in un mercato. In questo caso si parla anche di pubblic equity ossia di azioni diffuse tra il pubblico, contrario di private equity (azioni non diffuse tra il pubblico).

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Primo semestre 2021. I rendimenti al 30 giugno.

E’ la “fiducia”, bellezza. E tu non puoi farci niente (da L’ultima minaccia – 1952) Tra vaccini e varianti, la “normalizzazione” post Covid avanza con fatica. Eppure, nei mercati azionari prevale la fiducia, nonostante il ritorno dell’inflazione. In Italia perfino i successi sportivi contribuiscono al positivo “mood”. E così la parafrasi di quel vecchio film,

Nuovo Sportello Informativo a Sedico (2)

Novità in provincia di Belluno: apre a SEDICO un nuovo recapito del fondo pensione regionale. Solidarietà Veneto potenzia il servizio nel bellunese. Lo sportello sarà attivo da settembre ogni 3° lunedì del mese, dalle 15.00 alle 18.00 presso la sede di Rete Imprese Dolomiti – Casartigiani Belluno, in via Z.I. Gresal, 5/E. I referenti diretti di Solidarietà Veneto sono

CONTRIBUZIONI SETTORE LEGNO ARREDO INDUSTRIA: SPECIALE LUGLIO 2021

Rinnovo CCNL: Cosa e Come versare la nuova contribuzione al fondo Il rinnovo contrattuale dello scorso 19 ottobre 2020 ha introdotto una serie di novità “previdenziali” per i lavoratori del settore legno arredo industria. Si tratta di 2 aumenti che coinvolgono i versamenti ai fondi pensione contrattuali di riferimento. Oltre all’aumento del contributo azienda (2,20%

Torna su