Fiscalità

Fondo pensione e familiari a carico. L’ Agenzia delle Entrate conferma: sconto fiscale garantito

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Come indicato dalla “Guida alla Previdenza Complementare” pubblicata dall’Agenzia delle Entrate, iscrivere un familiare a carico al fondo pensione comporta importanti vantaggi fiscali. Esaminiamoli.

Il versamento al fondo pensione in favore di un familiare a carico (figli e coniuge) è deducibile fiscalmente fino al limite annuo di 5.164,57 euro.

n questo senso, l’Agenzia delle Entrate specifica che “la deduzione in favore del contribuente nei confronti del quale dette persone sono a carico spetta per l’ammontare non dedotto dalle persone stesse, fermo restando l’importo complessivo di 5.164,57 euro”.

In sostanza, il lavoratore che iscrive il proprio familiare al fondo pensione, per valutare il limite di deducibilità, dovrà considerare:

  • versamenti volontari al fondo da busta paga;
  • contribuzione al fondo a carico dell’azienda;
  • versamenti volontari diretti al fondo, mediante bonifico bancario (senza passare da busta paga);
  • versamenti in favore dei familiari a carico.

A quanto ammonta il vantaggio fiscale?

Il calcolo è semplicissimo, ecco come effettuarlo:

SOMMA VERSATA AL FONDO x ALIQUOTA IRPEF

Ad esempio, se hai versato 500 euro a favore di tuo figlio e il tuo reddito lordo annuo è 23.000 euro (aliquota IRPEF 27% + addizionali), lo sconto fiscale sarà:

€ 500 x 28,5% = 142,50 euro.

Se il contribuente a favore del quale sono stati versati i contributi è a carico di più persone, il beneficio fiscale “spetta a colui il quale è intestato il documento comprovante la spesa”.

Sconto fiscale: quando viene erogato?

Al momento della Dichiarazione dei Reddito, l’aderente che abbia effettuato versamenti in favore di familiari a carico, è tenuto a presentare apposita certificazione degli importi destinati al fondo pensione.

Il relativo sconto fiscale, verrà quindi riconosciuto al momento del rimborso IRPEF (per i lavoratori dipendenti erogato, di norma, nella busta paga di luglio di ogni anno, con riferimento ai redditi relativi all’anno precedente).

Il familiare a carico può aderire a un fondo pensione, se tale possibilità è espressamente prevista dallo statuto del fondo pensione stesso.

Per maggiori informazioni: adesione soggetti fiscalmente a carico

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Primo semestre 2021. I rendimenti al 30 giugno.

E’ la “fiducia”, bellezza. E tu non puoi farci niente (da L’ultima minaccia – 1952) Tra vaccini e varianti, la “normalizzazione” post Covid avanza con fatica. Eppure, nei mercati azionari prevale la fiducia, nonostante il ritorno dell’inflazione. In Italia perfino i successi sportivi contribuiscono al positivo “mood”. E così la parafrasi di quel vecchio film,

Nuovo Sportello Informativo a Sedico (2)

Novità in provincia di Belluno: apre a SEDICO un nuovo recapito del fondo pensione regionale. Solidarietà Veneto potenzia il servizio nel bellunese. Lo sportello sarà attivo da settembre ogni 3° lunedì del mese, dalle 15.00 alle 18.00 presso la sede di Rete Imprese Dolomiti – Casartigiani Belluno, in via Z.I. Gresal, 5/E. I referenti diretti di Solidarietà Veneto sono

CONTRIBUZIONI SETTORE LEGNO ARREDO INDUSTRIA: SPECIALE LUGLIO 2021

Rinnovo CCNL: Cosa e Come versare la nuova contribuzione al fondo Il rinnovo contrattuale dello scorso 19 ottobre 2020 ha introdotto una serie di novità “previdenziali” per i lavoratori del settore legno arredo industria. Si tratta di 2 aumenti che coinvolgono i versamenti ai fondi pensione contrattuali di riferimento. Oltre all’aumento del contributo azienda (2,20%

Torna su