Avviso! DAL 7 MARZO 2023, cambiano le modalità di accesso all'area riservata iscritti.
Per tutti i dettagli clicca qui.

Per tutti i dettagli

Avviso! Oggi, 11 MAGGIO 2023, l’AREA ISCRITTI e l’AREA AZIENDE potrebbero registrare dei rallentamenti per interventi di manutenzione straordinaria. Dalle ore 15.00 il servizio riprenderà il corretto funzionamento..

Per tutti i dettagli
Eventi

Donazzan: sostenere questo Fondo basato su principi di territorialità

Facebook
Twitter
LinkedIn

Sinergia pubblico – privato



«Dobbiamo creare virtuose sinergie pubblico-privato per diffondere capillarmente quest’ottima iniziativa. È un fatto pregevole, per certi aspetti unico in Italia, che lavoratori e imprese mettano una parte delle proprie risorse in un fondo che serva per le pensioni e gli investimenti delle aziende del territorio.

Il compito della politica, quindi, è sostenere questo fondo etico, basato sui principi di territorialità e solidarietà, plasmando una finanza attenta alle esigenze del tessuto economico veneto e contribuendo a sviluppare la cultura della previdenza nelle scuole del territorio, tra i giovani che saranno i lavoratori di domani».

Difendere aziende e lavoratori del Veneto



«La pubblica amministrazione non è nelle condizioni di poter fare tutto da sola. I tagli del Governo portano il bilancio della Regione del Veneto da 1 miliardo e 600 milioni nel 2010, esclusa la sanità, a 890 milioni nel 2016, per cui la strada obbligata è quella di definire le comuni priorità pubblico-privato e mettere insieme le risorse destinate al territorio.

Una priorità comune per tutti noi, innanzitutto, è la difesa del capitale sociale del Veneto, ovvero aziende e lavoratori».

La staffetta generazionale



“La staffetta generazionale, in particolare quella tra genitori e figli, è un obiettivo che s’inserisce in questo contesto e che vogliamo perseguire convintamente, anticipando ove possibile l’uscita del lavoratore anziano attraverso un patto con un giovane che entra nel mondo del lavoro, all’interno di un progetto cofinanziato dal fondo privato e dal Fondo Sociale Europeo”.

VUOI DIRE LA TUA? Lascia il tuo commento sulla nostra pagina Facebook

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
BARETTA: FLESSIBILITÀ E TAGLI LEGATI AL REDDITO
TOMAT: AFFRONTEREMO LE NUOVE SFIDE PUNTANDO A INNOVAZIONE E SERVIZIO
INPS: DAL 2016 AUMENTA L’ETÀ PER ACCEDERE ALLA PENSIONE
GLI ITALIANI TEMONO IL RISCHIO NON AUTOSUFFICIENZA
ISTAT: A RISCHIO IL RICAMBIO GENERAZIONALE
PENSIONI, IN ITALIA LA SPESA PIÙ ALTA D’EUROPA
PENSIONE: SONO PESSIMISTA, MA NON SO PERCHÉ
CENSIS: IL 65% DEI GIOVANI IN PENSIONE CON MENO DI 1.000 EURO
PENSIONE INPS: COME FUNZIONA IL SISTEMA CONTRIBUTIVO

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Rendimenti maggio 2024

Se apprezzate le citazioni, potremmo definire il mese di maggio “radioso”, per i quattro comparti di Solidarietà Veneto. Merito dei mercati, complessivamente positivi, ma anche di una gestione efficace. Sì, è l’anno delle elezioni e, storicamente, questo dovrebbe causare incertezza nei sistemi economici e nella finanza. Tuttavia, le turbolenze elettorali questa volta sembrano non interessare

Come i fondi pensione resistono alle crisi finanziarie?

Le crisi finanziarie, spesso innescate da eventi globali imprevedibili, portano con sé ondate di perdite economiche e un generale calo della fiducia negli investimenti. Cosa accade a un fondo pensione come Solidarietà Veneto in questi momenti di incertezza? Resiste, mantenendo la fiducia delle persone aderenti.Capiamo perché. Una prospettiva di lungo periodo Uno degli elementi chiave

Giovani in pensione a 74 anni e con assegni bassi : lo studio

Il tema delle pensioni e quello più ampio legato al mondo del lavoro sono costantemente discussi da politici, rappresentanti di categoria, studiosi e giornalisti: ne parlano, fanno promesse irrealistiche, interpretano i dati come più conviene. In queste discussioni, mancano sempre i veri protagonisti: le giovani generazioni, che si trovano ad affrontare quotidianamente sfide come la

Torna in alto