Donazzan: sostenere questo Fondo basato su principi di territorialità
Home / News
11
Nov
2015

Donazzan: sostenere questo Fondo basato su principi di territorialità

L'intervento di Elena Donazzan, Assessore all'istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità della Regione Veneto, durante il Convegno "La previdenza in Veneto", organizzato da Solidarietà Veneto Fondo pensione ha fornito alcuni spunti interessanti. Ecco i principali


Sinergia pubblico - privato



«Dobbiamo creare virtuose sinergie pubblico-privato per diffondere capillarmente quest'ottima iniziativa. È un fatto pregevole, per certi aspetti unico in Italia, che lavoratori e imprese mettano una parte delle proprie risorse in un fondo che serva per le pensioni e gli investimenti delle aziende del territorio.

Il compito della politica, quindi, è sostenere questo fondo etico, basato sui principi di territorialità e solidarietà, plasmando una finanza attenta alle esigenze del tessuto economico veneto e contribuendo a sviluppare la cultura della previdenza nelle scuole del territorio, tra i giovani che saranno i lavoratori di domani».


Difendere aziende e lavoratori del Veneto



«La pubblica amministrazione non è nelle condizioni di poter fare tutto da sola. I tagli del Governo portano il bilancio della Regione del Veneto da 1 miliardo e 600 milioni nel 2010, esclusa la sanità, a 890 milioni nel 2016, per cui la strada obbligata è quella di definire le comuni priorità pubblico-privato e mettere insieme le risorse destinate al territorio.

Una priorità comune per tutti noi, innanzitutto, è la difesa del capitale sociale del Veneto, ovvero aziende e lavoratori».


La staffetta generazionale



"La staffetta generazionale, in particolare quella tra genitori e figli, è un obiettivo che s'inserisce in questo contesto e che vogliamo perseguire convintamente, anticipando ove possibile l'uscita del lavoratore anziano attraverso un patto con un giovane che entra nel mondo del lavoro, all'interno di un progetto cofinanziato dal fondo privato e dal Fondo Sociale Europeo".



VUOI DIRE LA TUA? Lascia il tuo commento sulla nostra pagina Facebook


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
BARETTA: FLESSIBILITÀ E TAGLI LEGATI AL REDDITO
TOMAT: AFFRONTEREMO LE NUOVE SFIDE PUNTANDO A INNOVAZIONE E SERVIZIO
INPS: DAL 2016 AUMENTA L’ETÀ PER ACCEDERE ALLA PENSIONE
GLI ITALIANI TEMONO IL RISCHIO NON AUTOSUFFICIENZA
ISTAT: A RISCHIO IL RICAMBIO GENERAZIONALE
PENSIONI, IN ITALIA LA SPESA PIÙ ALTA D’EUROPA
PENSIONE: SONO PESSIMISTA, MA NON SO PERCHÉ
CENSIS: IL 65% DEI GIOVANI IN PENSIONE CON MENO DI 1.000 EURO
PENSIONE INPS: COME FUNZIONA IL SISTEMA CONTRIBUTIVO

Torna alle News

CATEGORIE

Ultime News

Archivio

Tag cloud