Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Normativa

CdA: eletto un nuovo consigliere

Facebook
Twitter
LinkedIn

I delegati dell’Assemblea, in rappresentanza dei lavoratori, dopo aver sentito il candidato ed esaminato i requisiti di professionalità necessari, a seguito di regolare votazione, hanno eletto: Pietro Scomparin, segretario generale Fai – Cisl Venezia.

Per Scomparin si tratta di un ritorno: «È la seconda volta e per me, ma continua ad essere elemento di orgoglio perché Solidarietà Veneto è il nostro Fondo Pensione, è vicino a noi ogni giorno nei posti di lavoro e nelle sedi di tutto il Veneto».

Il neo consigliere ha poi proseguito: «Voglio esprimere un sincero ringraziamento all’assemblea del fondo per la fiducia che mi ha dato. Assumo questo ruolo a titolo assolutamente gratuito, senza percepire compensi, come tutti gli altri consiglieri, in questo modo potremo mantenere competitivi i costi di gestione. Credo che l’interesse dei lavoratori per Solidarietà Veneto non possa che aumentare: noi siamo vicini agli utenti che possono parlare direttamente con la rete di persone che siamo riusciti a costruire nel territorio. Tutto questo crea fiducia, indispensabile per la crescita in tutti i campi».

«La previdenza complementare – prosegue Scomparin – è una grande opportunità, va colta immediatamente quale unico strumento per bilanciare la grande riduzione che è intervenuta negli anni alla copertura delle pensioni pubbliche. Il risparmio inoltre è un valore in sè e discende dall’insegnamento delle formiche che, al contrario delle cicale, pensa al futuro».

«Solidarietà Veneto pensa dunque al futuro – ha concluso – ma pure al territorio attribuendo una quota di capitale le realtà produttive che si vogliono sviluppare e che presentano tutte le garanzie di solvibilità. Per cui chi si iscrive a Solidarietà Veneto, non solo fa bene a se stesso ma pure allo sviluppo della nostra economia veneta».

La Presidenza, tutto il Consiglio di Amministrazione, il Collegio dei Sindaci, i delegati dell’Assemblea e lo staff di Solidarietà Veneto augurano un buon lavoro al consigliere Scomparin; le sue competenze professionali conferiranno un importante apporto all’attività di amministrazione del fondo pensione contrattuale territoriale del Veneto. Si esprime, infine, un sentito ringraziamento al consigliere uscente Rota per il lavoro svolto durante il loro mandato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…
L’ASSEMBLEA DEI DELEGATI APPROVA IL BILANCIO 2014
I RENDIMENTI DI MARZO 2015
TFR E FONDI PENSIONE: LA TASSAZIONE SUI RENDIMENTI
TFR IN BUSTA: SI O NO?
INVESTIMENTO NELLE PMI: PRIMA VOLTA PER UN FONDO PENSIONE

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

RELAZIONE COVIP 2021: FOCUS #1 – ISCRIZIONI IN CRESCITA, MA NON BASTA.

L’annuale relazione, che illustra lo stato della previdenza complementare nel nostro Paese, ci presenta numerosi segnali di miglioramento, anche se rimangono delle zone d’ombra: in questo approfondimento, vedremo chi si iscrive ai fondi pensione, in che misura e in quali regioni è più radicata la cultura previdenziale.  31 dicembre 2021: 8,8 milioni di italiani hanno

Nuovo Sportello Informativo a Valdobbiadene

Novità in provincia di Treviso: apre a VALDOBBIADENE un nuovo recapito del fondo pensione regionale Solidarietà Veneto potenzia il servizio nel trevigiano. Lo sportello sarà attivo da settembre 2022 ogni 1° lunedì del mese, dalle 15.00 alle 18.00 presso la sede Cisl, in via Piva, 39 I referenti diretti di Solidarietà Veneto sono a tua disposizione per: informazioni

Relazione Covip 2021: luci e ombre per la previdenza complementare italiana

L’annuale relazione, che illustra lo stato della previdenza complementare nel nostro Paese, ci presenta numerosi segnali di miglioramento, anche se rimangono delle zone d’ombra: la modesta diffusione del fondo fra giovani, donne e nel Meridione d’Italia, il nodo dei costi di gestione, le incognite finanziarie. Venerdì scorso, 10 giugno, il Presidente della Commissione di Vigilanza

Torna su