Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Normativa

CdA: eletti due nuovi consiglieri

Facebook
Twitter
LinkedIn

I delegati, dopo aver sentito i candidati ed esaminato i requisiti di professionalità necessari, a seguito di regolare votazione, hanno eletto: Giacomo Bernardi dirigente della Filca Cisl e Emiliano Galati segretario generale della Felsa Cisl Veneto.

Bernardi, dopo aver ringraziato i delegati ha dichiarato: «sono operatore a tempo pieno della Filca Cisl di Belluno-Treviso, categoria che ha dato vita, ormai 23 anni fa, a questo Fondo, di conseguenza non c’è stato niente di più naturale nell’integrare, nel corso della mia esperienza, le molteplici opportunità che Solidarietà Veneto offre ai lavoratori, anche, soprattutto in questo periodo, in termini di sussidiarietà».

«Sarà sicuramente un percorso impegnativo, – ha proseguito il neo consigliere – ma con la collaborazione di tutti i ragazzi del Fondo, con i quali ho sempre avuto un ottimo rapporto, sono sicuro che, nei prossimi anni, il nostro Solidarietà Veneto si confermerà uno dei migliori, e perché no, il miglior Fondo per la tutela del futuro dei lavoratori».

«È importante aiutare i giovani a capire cosa è stato introdotto nel ´95 dalla Riforma Dini: chi l´ha fatta, decise che la responsabilità delle pensioni sarebbe caduta sulle spalle delle nuove generazioni. I risultati di quella riforma non li stiamo ancora percependo, ma sono ormai chiari: a regime arriveremo a pensioni dimezzate rispetto a quelle dei nostri padri» ha dichiarato Galati nel suo intervento.

Il neo consigliere conclude così: «credo fortemente nel ruolo della previdenza complementare; dobbiamo lavorare, parti istitutive e fondo pensione, per raggiungere un obiettivo: una volta assunti, i lavoratori devono aver ben chiaro che l’adesione al fondo pensione è un atto essenziale perché, fra qualche anno, la sola pensione pubblica non basterà più».

La Presidenza, tutto il Consiglio di Amministrazione, il Collegio dei Sindaci, i delegati dell’Assemblea e lo staff di Solidarietà Veneto augurano un buon lavoro ai nuovi consiglieri; le competenze professionali e le caratteristiche personali di Bernardi e Galati conferiranno un importante apporto all’attività di amministrazione di Solidarietà Veneto. Si esprime, infine, un sentito ringraziamento ai consiglieri uscenti Bizzotto e Silvestrin per il lavoro svolto durante il loro mandato.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Cambia l’approccio degli iscritti al Fondo,
si aggiorna la strategia di investimento

Solidarietà Veneto opera a beneficio dei lavoratori della regione da oltre trent’anni. L’esperienza ci raffigura una netta differenza fra l’iscritto degli anni ’90 e quello del 2022. Da allora, inoltre, la finanza mondiale è completamente cambiata ed anche l’approccio all’investimento è chiamato ad un progressivo adeguamento. Ogni tre anni i fondi pensione sono tenuti a

Rendimenti luglio 2022.
Un “secondo semestre” che inizia con il piede giusto

Un mese fa preannunciando la stabilizzazione che già da metà giugno si cominciava ad intravvedere. Luglio è andato oltre le aspettative: il rimbalzo dei mercati è stato vigoroso ed i quattro comparti del Fondo hanno messo a segno rialzi record. Una “svolta” tutta da interpretare. Abbiamo tante volte sottolineato la necessità, nella previdenza complementare, di

RELAZIONE COVIP 2021: FOCUS #3. LA SCELTA DEI COMPARTI E I RENDIMENTI ACCUMULATI

Dopo 6 mesi di tensioni finanziarie, la “terza puntata” di analisi della Relazione Covip “cade a fagiuolo”: l’approfondimento è infatti dedicato a rendimenti che, nel lungo periodo e soprattutto sui comparti azionari, restano soddisfacenti. Ma quali sono i benefici reali per gli iscritti? I rendimenti dei fondi pensione si misurano nel… lungo termine. L’affermazione, per quanto

Torna su