Normativa

CdA: eletti due nuovi consiglieri

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

I delegati, dopo aver sentito i candidati ed esaminato i requisiti di professionalità necessari, a seguito di regolare votazione, hanno eletto: Giacomo Bernardi dirigente della Filca Cisl e Emiliano Galati segretario generale della Felsa Cisl Veneto.

Bernardi, dopo aver ringraziato i delegati ha dichiarato: «sono operatore a tempo pieno della Filca Cisl di Belluno-Treviso, categoria che ha dato vita, ormai 23 anni fa, a questo Fondo, di conseguenza non c’è stato niente di più naturale nell’integrare, nel corso della mia esperienza, le molteplici opportunità che Solidarietà Veneto offre ai lavoratori, anche, soprattutto in questo periodo, in termini di sussidiarietà».

«Sarà sicuramente un percorso impegnativo, – ha proseguito il neo consigliere – ma con la collaborazione di tutti i ragazzi del Fondo, con i quali ho sempre avuto un ottimo rapporto, sono sicuro che, nei prossimi anni, il nostro Solidarietà Veneto si confermerà uno dei migliori, e perché no, il miglior Fondo per la tutela del futuro dei lavoratori».

«È importante aiutare i giovani a capire cosa è stato introdotto nel ´95 dalla Riforma Dini: chi l´ha fatta, decise che la responsabilità delle pensioni sarebbe caduta sulle spalle delle nuove generazioni. I risultati di quella riforma non li stiamo ancora percependo, ma sono ormai chiari: a regime arriveremo a pensioni dimezzate rispetto a quelle dei nostri padri» ha dichiarato Galati nel suo intervento.

Il neo consigliere conclude così: «credo fortemente nel ruolo della previdenza complementare; dobbiamo lavorare, parti istitutive e fondo pensione, per raggiungere un obiettivo: una volta assunti, i lavoratori devono aver ben chiaro che l’adesione al fondo pensione è un atto essenziale perché, fra qualche anno, la sola pensione pubblica non basterà più».

La Presidenza, tutto il Consiglio di Amministrazione, il Collegio dei Sindaci, i delegati dell’Assemblea e lo staff di Solidarietà Veneto augurano un buon lavoro ai nuovi consiglieri; le competenze professionali e le caratteristiche personali di Bernardi e Galati conferiranno un importante apporto all’attività di amministrazione di Solidarietà Veneto. Si esprime, infine, un sentito ringraziamento ai consiglieri uscenti Bizzotto e Silvestrin per il lavoro svolto durante il loro mandato.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

VIDEO LIVE. Settembre: cambia il vento sui mercati finanziari?

In collaborazione con Radio Più, il Direttore di Solidarietà Veneto – Paolo Stefan – commenta i risultati finanziari a settembre 2021.  Con una finanza che – dopo mesi e mesi di crescita – segna il passo ed il Paese impegnato ad interpretare la ripresa post Covid-19, pare ci si approssimi ad un autunno che, nel rispetto dello

PERCHE’ NON RIESCO A CREARE UNA NUOVA PASSWORD?

Riconosciamolo: a volte i sistemi informatici hanno la capacità di farci “impazzire” tra nuove password da creare e codici alfa-numerici da inserire. Se ti sei trovato almeno una volta in questa situazione, ecco il nostro contributo per “fare pace” con il mondo IT. Nel nostro approfondimento AREA RISERVATA: COME RECUPERARE LE PASSWORD IN MENO DI

Guida alla fiscalità: come risparmiare tasse (costruendo la futura pensione)

La fine dell’anno si avvicina e con essa alcune scadenze fiscali piuttosto importanti. Vediamo le informazioni principali per massimizzare i benefici fiscali a disposizione degli iscritti a Solidarietà Veneto. La deducibilità fiscale I contributi versati a Solidarietà Veneto sono deducibili dal reddito fino alla soglia annua di 5.164,57 euro (vedi esempio). Il versamento, riducendo il reddito imponibile

Torna su