Avviso! DAL 7 MARZO 2023, cambiano le modalità di accesso all'area riservata iscritti.
Per tutti i dettagli clicca qui.

Per tutti i dettagli

Avviso! Oggi, 11 MAGGIO 2023, l’AREA ISCRITTI e l’AREA AZIENDE potrebbero registrare dei rallentamenti per interventi di manutenzione straordinaria. Dalle ore 15.00 il servizio riprenderà il corretto funzionamento..

Per tutti i dettagli
Tutte

ELETTO IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SOLIDARIETA’ VENETO. PRESIDENZA BIZZOTTO/DE NADAI

Facebook
Twitter
LinkedIn

Paolo Bizzotto (CISL) raccoglie il testimone di Domenico Noviello: in tre anni, il Fondo ha erogato quasi 17.000 prestazioni, per un totale di circa € 250 milioni.

Con l’approvazione del bilancio 2022 termina il mandato del Consiglio di amministrazione e la presidenza di Domenico Noviello, nominato nel 2020 in rappresentanza dei datori di lavoro. 

È stato un triennio travagliato, con la pandemia prima e la crisi finanziaria poi. Siamo tuttavia riusciti ad attraversarlo, cercando di interpretare al meglio le difficoltà incontrate e ci troviamo oggi con una realtà notevolmente accresciuta – ha commentato il Presidente uscente di Solidarietà Veneto, Domenico Noviello. In tre anni, le aziende e i lavoratori veneti hanno versato al fondo quasi 650 milioni di contributi, ed il Fondo ha erogato quasi 17.000 prestazioni, per un totale di quasi 250 milioni di euro. Sono numeri che da un lato danno conto della capacità gestionale della struttura, dall’altro della fiducia che il territorio riconosce a Solidarietà Veneto”.

Il Consiglio di amministrazione, dopo l’insediamento, ha quindi eletto il nuovo Presidente: Paolo Bizzotto, in rappresentanza dei lavoratori. Classe 1958, originario di Castelfranco Veneto ma veneziano di adozione, per oltre 30 anni Bizzotto è stato impegnato nella CISL: agli inizi come operatore sindacale nel settore delle costruzioni, successivamente ricoprendo diversi incarichi a livello provinciale e regionale, fra cui quello di Segretario Generale della Cisl del Capoluogo Regionale, ricoperto dal 2016 al 2021. 

Oltre al Presidente, vedono il loro ingresso nel Cda del Fondo 5 nuovi consiglieri di diversa estrazione:

Marco Comin (CNA)
Claudio De Nadai (Confindustria), nel ruolo di Vice-Presidente
Leonardo Gaspari (UIL)
Massimo Gasparotto (Confindustria)
Andrea Zanin (CISL)

Sono invece riconfermati i consiglieri

Igor Bonatesta (UIL)
Riccardo Camporese (CISL)
Gino Eger (Confapi)
Ciro Galeone (Confindustria)
Gino Gregnanin (UIL)
Franco Lorenzon (CISL)
Francesco Orrù (CISL)
Francesca Pizzo (CISL)
Andrea Rigotto (Confartigianato)
Stefano Sancio (Confindustria)
Luciano Zanotto (Casartigiani)
Andrea Zappia (Confindustria)

“Raccolgo questo importante testimone con grande entusiasmo e con la volontà di perseguire nel segno della continuità e della credibilità nel tempo costruita e preservata: le oltre 15.000 nuove iscrizioni raccolte negli ultimi 3 anni sono il segno tangibile di una maggiore consapevolezza della avversa deriva demografica del nostro Paese e della necessità di cambiare rotta per quanto riguarda la futura pensione. Un’opportunità da cogliere, nella quale i fondi pensione contrattuali, come Solidarietà Veneto, possono fare la differenza potendo contare, oltre che sulla protezione fiscale, anche sui vantaggi contrattualmente previsti” le parole del neo-eletto Presidente di Solidarietà Veneto, Paolo Bizzotto. 

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

49^ ASSEMBLEA DI SOLIDARIETA’ VENETO: APPROVATO BILANCIO 2023

Lunedì 6 maggio 2024 si è svolta la 49^ Assemblea dei delegati di Solidarietà Veneto, fondo pensione regionale, dedicata all’approvazione del Bilancio 2023 e all’elezione di un nuovo membro del Consiglio di amministrazione: si tratta di Stefano Bacchi, eletto in rappresentanza dei lavoratori. L’evento ha visto la convocazione dei 200 delegati dell’Assemblea e la partecipazione

Rendimenti 1° trimestre 2024: col vento in poppa.

Si chiude un trimestre molto positivo per la gestione finanziaria di Solidarietà Veneto: tre mesi – che diventano cinque se li affianchiamo al rush finale del 2023 – durante i quali il “segno meno” non ha mai fatto breccia in nessuno dei quattro comparti del Fondo. Per una gestione finanziaria come quella di Solidarietà Veneto,

Avviso: problemi alla linea telefonica – 18 aprile 2024

Avvisiamo che, nella giornata di oggi, 18 aprile 2024, le linee telefoniche della sede centrale del Fondo potrebbero essere momentaneamente irraggiungibili dalle ore 16.00 alle ore 18.00 per manutenzione tecnica. Nel frattempo, lo Staff di Solidarietà Veneto rimane a completa disposizione ai consueti indirizzi di riferimento. protocollo@solidarietaveneto.it (per l’invio di mail contenenti allegati) gestione@solidarietaveneto.it (per

Torna in alto