Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Novità

Burocrazia? No, grazie.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Dopo la “cessazione on line” ed il “cambio azienda on line”, arriva l’“adesione on line”.

1990 – 2020. 30 anni di Solidarietà Veneto; 30 anni costantemente caratterizzati dal desiderio di semplificare, ove possibile, le attività amministrative. Lo ha sottolineato anche Paolo Stefan – Direttore del Fondo – in occasione dell’evento organizzato lo scorso 3 febbraio per festeggiare questo importante anniversario.
Dunque… Stop alla burocrazia!
E se la tecnologia ci può aiutare, ben venga, nell’obiettivo del “fondo 4.0”, attraverso una sfida quotidiana che ci vede ingaggiati a tutte le altez

Gli sviluppi: a beneficio dei lavoratori iscritti e delle aziende associate

Negli ultimi anni abbiamo introdotto la comunicazione periodica online, l’area riservata, la app: tanta la strada fatta a beneficio dei lavoratori; parallelamente però ci sono le aziende associate, con le quali sussiste un dialogo praticamente quotidiano. Ecco allora l’esigenza di snellire il rapporto fondo – azienda, riducendo i tempi di elaborazione delle pratiche, con il vantaggio – non secondario – di neutralizzare errori e anomalie.

Cessazione e Cambio azienda on line

A beneficio delle aziende sono arrivate, negli ultimi anni, la cessazione on line (procedura web attraverso la quale comunicare la conclusione del rapporto di lavoro) ed il cambio azienda on line (che da modo alle aziende di attivare la posizione di un lavoratore già iscritto): nuovi dispositivi che ci permettono tra l’altro di ridurre le compilazioni cartacee. E adesso? Quali i prossimi passi?

L'adesione on line

La novità del 2020, sollecitata dalla stessa Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione, è la nuova adesione online. Sono migliaia le adesioni che ogni anno vengono raccolte dagli uffici del personale ed è per questo che abbiamo deciso di semplificare questa fase. Ci aspettiamo una riduzione degli errori di trascrizione e un incremento di rapidità esecutiva: una volta che l’azienda avrà spedito al fondo il modulo (generato dalla procedura e firmato dal lavoratore), l’adesione sarà completa e già abbinata all’azienda, senza necessità di attendere altro tempo. Una novità propedeutica alla attivazione della firma grafometrica, alla quale stiamo lavorando in queste settimane. Questo ulteriore step, quando disponibile, renderà del tutto inutile la stampa del modulo. Guarda il video tutorial

La nuova funzionalità, accompagnata al vademecum per la raccolta delle adesioni, vuole essere un aiuto concreto agli uffici amministrativi delle aziende.
Provatela e dateci il vostro feedback scrivendo a sviluppi@solidarietaveneto.it. I suggerimenti degli associati (lavoratori ed aziende) sono preziosissimi per il fondo: non fateli mancare!

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Rendimenti maggio 2022.
Crisi, prospettiva, innovazione. L’esempio di Leonardo Del Vecchio

La notizia è giunta improvvisa, proprio mentre stavamo chiudendo il consueto commento mensile ai rendimenti: è mancato Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica. Ci lascia una ricchissima esperienza imprenditoriale, dalla quale è possibile trarre spunti preziosi. Anche per il risparmiatore. L’articolo del mese era quasi pronto… ma abbiamo deciso di rivoltarlo del tutto, partendo dalla

RELAZIONE COVIP 2021: FOCUS #1 – ISCRIZIONI IN CRESCITA, MA NON BASTA.

L’annuale relazione, che illustra lo stato della previdenza complementare nel nostro Paese, ci presenta numerosi segnali di miglioramento, anche se rimangono delle zone d’ombra: in questo approfondimento, vedremo chi si iscrive ai fondi pensione, in che misura e in quali regioni è più radicata la cultura previdenziale.  31 dicembre 2021: 8,8 milioni di italiani hanno

Nuovo Sportello Informativo a Valdobbiadene

Novità in provincia di Treviso: apre a VALDOBBIADENE un nuovo recapito del fondo pensione regionale Solidarietà Veneto potenzia il servizio nel trevigiano. Lo sportello sarà attivo da settembre 2022 ogni 1° lunedì del mese, dalle 15.00 alle 18.00 presso la sede Cisl, in via Piva, 39 I referenti diretti di Solidarietà Veneto sono a tua disposizione per: informazioni

Torna su