Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Gestione Finanziaria

Buon compleanno Multicomparto!

Facebook
Twitter
LinkedIn

Solidarietà Veneto, grazie all’oculatezza e alla prudenza che hanno contraddistinto questi primi 10 anni di gestione, ha realizzato risultati di assoluto rispetto.


Tutti i tre comparti attivi dal 2002 hanno ottenuto un rendimento superiore al 40%. Nello stesso periodo il “vecchio Tfr” si è fermato al 32%.

Nei prossimi giorni saliremo sulla nostra DeLorean e, come il protagonista de “Ritorno al futuro” Marty McFly, viaggiamo nel tempo ripercorrendo assieme questo cammino, lungo un decennio, contraddistinto da molti, moltissimi, cambiamenti e da una certezza: la solidità che il fondo pensione regionale ha offerto, dati alla mano, a tutti i propri associati.

Perché noi… alle parole, preferiamo i fatti.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

PRESTAZIONI: IL “QUADRO DI CONTROLLO” DI TUTTI I PAGAMENTI DEL FONDO

A che punto è la mia pratica di riscatto? Quando riceverò gli importi? Devo inviare altri documenti per chiudere la mia richiesta di anticipo? Da queste domande, Solidarietà Veneto ha messo a disposizione un nuovo pannello per verificare, in tempo reale, lo stato delle proprie richieste al fondo. Ecco come funziona. Più visibilità sullo stato

BILANCIO RECORD E CRISI UCRAINA AL CENTRO DELLA 45° ASSEMBLEA DI SOLIDARIETA’ VENETO

Dopo due anni, sono tornati a incontrarsi in “presenza” i duecento delegati componenti l’Assemblea del fondo pensione regionale, riuniti per approvare il Bilancio 2021 e affrontare le complessità dello scenario attuale, fortemente influenzato dal conflitto in Ucraina. Il 2021 è stato forse il miglior esercizio nei 32 anni di attività del Fondo: gli associati crescono

I rendimenti del 1° trimestre 2022. “Signori si cambia” …

…verrebbe da dire osservando i mercati finanziari nel primo trimestre: dopo tre anni di “segni +”, il conflitto russo-uscraino ed il rialzo dei tassi colpiscono infatti azioni e obbligazioni, penalizzando il risparmio nel breve termine. Guardando oltre non mancano tuttavia interessanti opportunità. Sono passati soltanto tre mesi dalla fine del 2021, con gli ottimi risultati

Torna su