Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Gestione Finanziaria

Buon compleanno Multicomparto!

Facebook
Twitter
LinkedIn

Solidarietà Veneto, grazie all’oculatezza e alla prudenza che hanno contraddistinto questi primi 10 anni di gestione, ha realizzato risultati di assoluto rispetto.


Tutti i tre comparti attivi dal 2002 hanno ottenuto un rendimento superiore al 40%. Nello stesso periodo il “vecchio Tfr” si è fermato al 32%.

Nei prossimi giorni saliremo sulla nostra DeLorean e, come il protagonista de “Ritorno al futuro” Marty McFly, viaggiamo nel tempo ripercorrendo assieme questo cammino, lungo un decennio, contraddistinto da molti, moltissimi, cambiamenti e da una certezza: la solidità che il fondo pensione regionale ha offerto, dati alla mano, a tutti i propri associati.

Perché noi… alle parole, preferiamo i fatti.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

ISEE 2023: SCADENZE E VALORI DA INDICARE

In questi giorni molti lavoratori stanno compilando la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per il calcolo dell’Isee. Quali dati inserire per gli iscritti al fondo pensione?

GENNAIO 2023: MESE DI AUMENTI CONTRATTUALI

Dai lavoratori della ceramica, agli addetti ai materiali refrattari, passando per il settore carta/cartotecnico, approfondiamo nel dettaglio chi e come percepirà i nuovi incrementi previsti a favore degli iscritti ai fondi pensione contrattuali. Importanti novità nel primo mese del 2023: alcuni settori della grande industria e dell’artigianato vedranno aumentare l’importo corrisposto a titolo di “contributo azienda”.

CCRL Artigiano – METALMECCANICO – ORAFO/ARGENTIERO – ODONTOTECNICO

Da dicembre 2022 i lavoratori artigiani del comparto “metalmeccanico” beneficiano di un nuovo contributo riconosciuto dal datore di lavoro: arriva il “contributo contrattuale veneto”. Il recente rinnovo del CCRL Metalmeccanico Artigiano ha introdotto non poche novità per i lavoratori  del settore metalmeccanico, orafo/argentiero e odontotecnico. Le Parti firmatari dell’accordo, nell’intento di valorizzare il ruolo della