Aggiornata la Nota Informativa

Inviata alla COVIP il 31 dicembre 2019 la nuova Nota Informativa del Fondo


Il nuovo documento contiene i seguenti aggiornamenti:

Sezione “INFORMAZIONI CHIAVE PER L’ADERENTE”
  • Aggiornamento contribuzione CCNL CONFAPI METALMECCANICO;
  • Aggiornamento contribuzione CCNL CONFINDUSTRIA TESSILE;
  • Aggiornamento contribuzioni copertura prestazioni accessorie CCNL CONFINDUSTRIA CHIMICO;

Sezione “CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE”
Nel paragrafo “L’investimento e i rischi connessi”: aggiornamento con l’introduzione del Percorso Previdenziale Ideale.

Sezione “SOGGETTI COINVOLTI NELL’ATTIVITÀ DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE”
  • Paragrafo “Consiglio di Amministrazione”. Aggiornamento composizione Cda
  • Paragrafo “Gestori delle risorse”: aggiornate le convenzioni con i gestori dei comparti Prudente, Reddito e Dinamico

Clicca qui per visualizzare la Nota Informativa
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Scopri

Altre Notizie

Rendimenti 1° trimestre 2021. Sospesi tra passato e futuro

Dopo i brillanti quanto sorprendenti risultati dell’anno passato, la finanza globale, nel primo trimestre del 2021, non ha ancora preso una direzione chiara, anche se a marzo abbiamo assistito ad una promettente ripresa dei mercati azionari. Nel frattempo, il Fondo programma il futuro della gestione finanziaria, sotto il segno dell’innovazione. Nel mezzo di un trimestre

Bilancio 2020 – Documentazione disponibile

Si informa che, in previsione della convocazione dell’Assemblea dei delegati di Solidarietà Veneto, il fascicolo di bilancio relativo all’anno 2020 è disponibile su richiesta degli interessati all’indirizzo mail info@solidarietaveneto.it e presso la sede del Fondo.  

2021/2022. BIENNIO DI RINNOVI CONTRATTUALI

Occhialeria, Legno Arredo e Metalmeccanico: si rinnovano i contratti nazionali e i lavoratori di questi tre settori industriali – che storicamente caratterizzano il Fondo territoriale – potranno beneficiare degli aumenti di contribuzione che saranno introdotti nel prossimo biennio. Tre settori che aggregano più del 50% degli iscritti a Solidarietà Veneto: è quindi molto rilevante il

Torna su