Avviso! L’intera struttura è impegnata nei lavori della 45ª Assemblea dei Delegati: gli uffici torneranno operativi da domani (6 maggio).

Novità

ADESIONE ONLINE: ci siamo!

Facebook
Twitter
LinkedIn

“Fondo Smart”, il progetto di trasformazione digitale di Solidarietà Veneto segna un nuovo traguardo: l’adesione al Fondo è (finalmente!) online

A pochi giorni dal lancio degli sportelli informativi on-line, presentiamo l’ultima innovazione del fondo pensione regionale: l’adesione online per lavoratori (dipendenti e autonomi) e pensionati.

Sviluppato in simultanea al dispositivo per la raccolta delle adesioni dedicato ad aziende ed uffici del personale, l’adesione on-line facilita l’incontro tra fondo pensione e potenziali aderenti, anche nei momenti in cui questo non è sempre “fisicamente” possibile. Ma non è tutto, i vantaggi non finiscono qui. Eccoli:

  • la procedura guidata neutralizza il rischio d’errore in fase di compilazione;
  • si riducono i tempi di attesa: invio immediato delle credenziali per avviare il proprio percorso previdenziale;
  • il percorso è arricchito dalla consulenza personalizzata, pronta a fare la differenza, per una decisione consapevole in termini di scelta di investimento, percentuali di contribuzione ed ogni altro aspetto.

COME FUNZIONA L’ADESIONE ON-LINE

L’adesione on line si struttura di 2 fasi:

  • la pre – registrazione (accedi direttamente qui): si inizia con l’inserimento di alcuni dati preliminari tra cui, per i lavoratori dipendenti, la denominazione o la partita iva dell’azienda (si consiglia, in tal senso, di avere a portata di mano l’ultima busta paga utile);
  • il completamento dell’adesione. Dopo la ricezione della mail di conferma con le credenziali d’accesso alla sezione dedicata, seguono pochi passaggi: la definizione del profilo di investimento e del livello di contribuzione, la gestione dei dati personali (privacy), ecc. Al termine, il modulo di adesione così completato sarà pronto per la stampa e la firma.

Attenzione. Il primo passo per aderire al Fondo è la presa visione di due documenti informativi: le Informazioni chiave per l’aderente La mia pensione complementare, disponibili per il download all’inizio della procedura guidata. È anche possibile richiedere l’invio di tutta la documentazione in formato cartaceo direttamente a casa.

CONSEGNA DEL MODULO DI ADESIONE

I lavoratori dipendenti presenteranno in azienda il modulo di adesione firmato; l’azienda, dopo averlo controfirmato, lo invierà in originale al Fondo, come già oggi accade. Lavoratori autonomi e pensionati potranno inviare direttamente l’originale al Fondo.

IL DIRITTO DI RECESSO

E se ci ripensi? È’ possibile recedere dall’adesione online entro 30 giorni, senza costi e senza doverne indicarne il motivo: basta comunicarlo al Fondo mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Il Fondo rimborserà le somme eventualmente versate.

Henry Ford diceva che “c’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti”. La novità presentata oggi, nel mezzo dell’emergenza “Covid19”, punta proprio a questo obiettivo, permettendo di migliorare il servizio in una combinazione fra tecnologia e relazione diretta Fondo – Associati.
In coerenza con la missione che guida il percorso di Solidarietà Veneto da oltre 30 anni.

Articoli recenti

Scopri

Potrebbe interessarti anche…

Rendimenti di agosto 2022. Termina il “Sogno di una notte di mezza estate”. 

Un mese fa, cercando di “raffreddare gli animi” di fronte agli straordinari rialzi di luglio, sottolineavamo che l’economia globale, infilatasi da inizio anno in un diabolico labirinto, sembrava ancora lontana dal trovare il “filo di Arianna”. Ad agosto si ritorna con i piedi per terra.  Non vi è pace per l’investitore in questo tormentato 2022,

Cambia l’approccio degli iscritti al Fondo,
si aggiorna la strategia di investimento

Solidarietà Veneto opera a beneficio dei lavoratori della regione da oltre trent’anni. L’esperienza ci raffigura una netta differenza fra l’iscritto degli anni ’90 e quello del 2022. Da allora, inoltre, la finanza mondiale è completamente cambiata ed anche l’approccio all’investimento è chiamato ad un progressivo adeguamento. Ogni tre anni i fondi pensione sono tenuti a

Rendimenti luglio 2022.
Un “secondo semestre” che inizia con il piede giusto

Un mese fa preannunciando la stabilizzazione che già da metà giugno si cominciava ad intravvedere. Luglio è andato oltre le aspettative: il rimbalzo dei mercati è stato vigoroso ed i quattro comparti del Fondo hanno messo a segno rialzi record. Una “svolta” tutta da interpretare. Abbiamo tante volte sottolineato la necessità, nella previdenza complementare, di

Torna su