Mese: Marzo 2014

I rendimenti di febbraio 2014

Dopo un mese di gennaio incerto, specialmente per quanto riguarda la componente azionaria, i mercati finanziari registrano a febbraio una convergenza di direzione (positiva) relativamente ai rendimenti dei titoli di debito (obbligazioni) e di capitale (azioni). In questo scenario, già di per sé molto positivo, spicca il “caso Italia”: la riduzione dei rendimenti (e, conseguentemente, dello “spread” verso il “Bund” tedesco) ha come effetto il significativo apprezzamento dei titoli di stato del nostro paese. Parallelamente, anche in febbraio, la borsa italiana (FTSE-Mib +5,27%) è fra le migliori. Tutti i comparti ne hanno beneficiato.

Leggi Tutto »
Torna su